mercoledì 28 febbraio 2018

LAVORO DEL FUTURO, IN CHE SETTORE PUNTARE?


Ancora si parla di lavoro, o almeno si prova a capire dove potremmo almeno ambire o dove cercare.

Secondo i miei calcoli la miglior cosa è puntare sulla tecnologia, su tutto quello che è INTERNET.
Ormai la nostra vita per l'80 per cento è sui social, sul web, attaccati alla televisione, ai videogiochi, alla play station.
Passiamo le nostre vite attaccati a uno schermo di un cellulare, basta vedere come sono cambiati i rapporti sociali, ora se non sei qualcuno sui social o se non hai tanti mi piace sei un emarginato e non conti nulla.
Le ragazze sono diventate tutte modelle, esperte di moda e di trucco.

Tutte fashion blogger e influencer e sai che vi dico l'hanno pensata proprio bene perché il futuro è qui sul web dove siete adesso mentre leggete questo post.

E' DENTRO QUESTO SMARTPHONE IL FUTURO.
IL LAVORO , è proprio dentro il nostro cellulare, c'è un marketing e business che voi manco avete idea. In questi "cervelli virtuali " c'è il potenziale dove bisogna cercare.
Ingegneri tecnologici, chi si specializza invece nelle nuove APP, nei nuovi software, chi inventa nuovi videogiochi, chi nuovi modi 3d, 4d per visualizzare i nuovi accessori.
Chi, invece, si dedica a fare video, gli youtuber, quelli hanno un lavoro che sarà il nostro futuro ed è il nostro presente perché chi non segue i video su YouTube?
Io per esempio passo la sera a vedere cosa comprano le ragazze, a vedere se la nuova collezione di vestiti è di mio gradimento per poter andarla a comprare anch'io, cioè vedete che sono utili queste cose?
Tanti penseranno che sono cazzate, ma dietro anche a tutti quei video simpatici che girano su facebook e istagram ci sono dietro questi ragazzi di YouTube.
IO LI AMMIRO PERCHÉ HANNO CREATO NUOVI LAVORI.
I nuovi lavori saranno tutti qui, sul web.

Tra un po di anni mi direte se non avevo ragione nel lontano 2018 ahahaha

Ovviamente non voglio dire che i lavori "normali " non ci saranno più, ci saranno si , io spero che cresceranno posti fissi e posti lavorativi.
I medici, le infermiere, gli avvocati, le cameriere, i cuochi , gli artigianati, i piccoli commercianti.
I piccoli negozi se si continua con queste tasse non so proprio quanti ce ne saranno  ancora aperti.
A parte tutto, questi lavori non possono non esistere, le maestre non possono non esserci perché altrimenti nessuno saprà leggere e scrivere, i medici se non ci fossero più si morirebbe... quindi direi che tutti questi lavori continueranno a esistere, vorrei vedere!
Quindi non vuol dire che tutti devono lavorare nel web e abbandonare la scuola per fare i fannuloni e fare video scemi non facendo più nulla nella loro vita.
Non prendete ogni parola, alla lettera ma prendete il succo dei miei pensieri.




Nessun commento:

Posta un commento

ARUBA where is ARUBA?

Molte persone ancora non conoscono quest’isola, non sanno manco dove sia, infatti quando ho detto che il mio prossimo viaggio era proprio...

Translate